La Covid si cura. Basterebbe volerlo.

Riporto un post del dr. Sergio Brancatello (medico presso ASL Cuneo1).

A metà settembre 2019 ho iniziato col Paziente N.1, ma non sapevo ancora che stavo curando un paziente affetto da infezione da Sars cov-2, per me era una polmonite bilaterale e l’ho trattata secondo le note direttive AIFA con un antinfiammatorio non steroideo a pieno dosaggio (ibuprofene 600 mg due volte al giorno), eparina a basso peso molecolare, un antibiotico macrolide, Idrossiclorochina e il cortisone.

Poi i casi di polmonite sono aumentati a dismisura ed io (senza mascherina) ho continuato a curarli come facevo e faccio da quasi 4 decenni… sono tutti guariti a casa loro, tranne un paziente di Torino deceduto purtroppo in ospedale e ricoverato su mio suggerimento quando una notte le sue condizioni sono improvvisamente precipitate a causa probabilmente di un suo errore: aveva lasciato le finestre della sua camera da letto aperte!

Poi a febbraio le tv e i giornali iniziarono a lanciare le notizie su quello che stava accadendo in Cina 🇨🇳 ma Burioni ripeteva da Fazio che in Italia il rischio che arrivasse era pari a zero 🙈🙈🙈. Io da allora non mi sono mai fermato e ad oggi i miei pazienti sono diventati 13.014. Di loro conservo la cartella clinica: 11.982 pazienti in Italia mentre 1.032 sono dislocati in 27 stati in tutto il mondo. Ho lavorato sempre da solo, imparando ad usare altri farmaci contemplati nel prontuario farmacologico italiano. Ho compilato ricette in russo 🇷🇺, spagnolo 🇪🇸, inglese 🇬🇧, greco 🇬🇷, arabo 🇸🇦 ed affinato metodi per riconoscere il tipo di tosse, la consistenza del catarro. Essendo un siciliano ho messo a profitto il mio ingegno!

A settembre l’Asl per cui lavoro da due decenni mi sottopone ad un consiglio disciplinare e mi punisce con la decurtazione del 20% dello stipendio ma non contenta presto mi sottoporrà ad altra indagine. A quanto pare nel 2020-21 è un grave crimine guarire la gente… il mondo 🌍 è caduto in un degrado, DIO è stato dimenticato. Il governo sta calpestando la costituzione e dimenticando i sacrosanti diritti umani. L’Italia torna con un balzo nel medioevo! Ma chi ha deciso di adorare il male ha fatto i conti senza l’oste! Diverse tv e decine di giornalisti mi hanno intervistato solo per ridicolizzarmi: la stampa di Torino e la trasmissione radiofonica “la zanzara” di radio24. Parenzo è andato su tutte le furie davanti alla mia calma é si è comportato come Bruno Vespa col dottor Amici alla trasmissione “Porta a porta”. Solo Brunella Rosano ha scritto un accorato articolo, vero al 💯 % e poi il giornalista Domenico Bencivenga. Anche Gianni Rivera mi ha menzionato (è un onore per me) e non vedo l’ora di ringraziarlo personalmente. Io d’altronde sono un medico scomodo, uno di vecchio stampo, uno che cura in scienza e coscienza!! Facebook mi blocca per settimane per non farmi dire la verità. Intanto ricevo circa 500-700 telefonate e 5000-6000 messaggi al giorno da malati di tutto il mondo.

Ho pure parlato a due manifestazioni “No paura day” a Cuneo e Torino, la prima con circa mille spettatori, la seconda con circa 15.000. Ed io continuo imperterrito a rispondere al telefono giorno e notte e curare gratuitamente i miei pazienti. Tutti mi amano, specialmente i miei oltre 13.000 nuovi amici sparsi per il mondo, mentre i miei colleghi invidiosi e saccenti indignati inviano mail all’ordine dei medici chiedendo di indagare su questo dottorino senza paura che sta sfidando i poteri forti ma che sta scrivendo la storia! Bloccatemi un’altra volta adesso se ne avete il coraggio!

#nopauraday

#laschienadrittadianimailluminatadallamore

#IppocrateOrg#COVID19

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...